Report

      Il recente report del Boston Consulting Group dal titolo «The Rewards of an Engaged Female Workforce», partendo dal fatto che l’engagement dei dipendenti è un indicatore fondamentale del successo di un’azienda e dai dati secondo cui le donne che occupano posizioni senior in molte aziende sono meno coinvolte degli uomini, fornisce un’analisi, effettuata su 345 mila persone, dei fattori che contribuiscono a creare engagement e dà alle aziende dei suggerimenti su come muoversi per migliorare in questa direzione. La ricerca, infatti, ...
Engaged-Female-Workforce
           «Il gender gap nell’ICT sembra essere un fenomeno strutturale, e destinato ad accentuarsi nel futuro prossimo, in assenza di interventi specifici: stando al report Accenture Cracking the Gender Code, infatti, la percentuale di studentesse universitarie nei corsi di computer science negli Stati Uniti è diminuita dal 37 per cento del 1984 ad appena il 18 per cento di oggi. Alla radice del fenomeno sembra esserci una perdita di attrattività dello studio della materia per le ragazze negli anni delle scuole superiori/high school (14-18 ...
Accenture-Cracking-The-Gender-Code-Report
Donne e uomini hanno prospettive e attitudini diverse su punti chiave quali uguaglianza dei salari e pregiudizi di genere. Lo studio Gender in the Workplace: NOW, AND IN 2020 di Bridge mostra come siano sempre più necessari il dialogo e il miglioramento della qualità e dei metodi dei programmai di educazione di genere all’interno delle aziende.
equal pay
Secondo il report Generation STEM: What Girls Say about Science, Technology, Engineering, and Math, realizzato da Girl Scouts nel 2012, il 68% delle adolescenti interessate alle materie STEM dice che i papà giocano un ruolo fondamentale nell’incoraggiarle. Questo e altri dati nel report di questa ricerca che indaga le percezioni, le attitudini e l’interesse delle ragazze per le materie STEM, grazie alle loro stesse testimonianze. Qui sotto un esempio.  
generation_stem
Elephant in the valley è il nome che sarcasticamente è stato dato alla survey di Trae Vassallo e Michele Madansky che indaga sulle discriminazioni delle donne che lavorano nella tech industry della Silicon Valley: l’input è stato il dibattito originato dal processo Ellen Pao/Kleiner Perkins (la prima aveva accusato di discriminazione di genere il suo datore di lavoro). Ciò che gli autori della ricerca hanno constatato è che mentre moltissime donne raccontano le proprie storie e difficoltà sul posto di lavoro, la maggior parte degli uomini è ...
elephant in the valley2
Le donne sono meno pagate degli uomini: cosa significa questa frase? Vengono pagate meno perché scelgono lavori meno remunerati? O perché lavorano part-time? O perché hanno più responsabilità nei confronti di quelli di cui si devono prendere cura? L’American Association of University Women risponde a queste domande nel report «The Simple Truth about the Gender Pay Gap (Spring 2016)».   Guadagni medi annuali delle donne come percentuale dei guadagni medi annuali degli uomini nel lavoro full-time, 1974 –2014
SimpleTruth_Spring2016
Secondo uno studio dell’OCSE del 2015 (The ABC of Gender Equality in Education. Aptitude, Behaviour, Confidence), le ragazze non hanno fiducia nelle proprie abilità di risolvere problemi matematici e scientifici e ottengono risultati peggiori di quelli che potrebbero raggiungere, nonostante, in generale, superino i compagni maschi per impegno e attitudine positiva a scuola. Lo studio suggerisce che le ragazze potrebbero essere spronate migliorando l’atteggiamento verso queste materie. Un ruolo spetta anche ai genitori, che dovrebbero incoraggiarle a prendere in considerazione ...
OECD2015
Il report Gender Diversity Survey. 2014 Proxy Season Results, elaborato da Fenwick & West nel dicembre 2014, fornisce indicazioni sulla presenza delle donne ai livelli più alti – consigli di amministrazione e top management (C-levels) – nelle aziende presenti nello Standard&Poor’s 100 Index (S&P100) e nel Silicon Valley 150 Index (SV150), disegnandone i trend a partire dal 1996. Il report propone anche l’assegnazione di un Fenwick Gender Diversity Score™ per valutare il livello di gender diversity.   Lo squilibrio tra uomini e donne al vertice ...
Fenwick & West Gender_Diversity_2014_cover
Women and the Web. Bridging the Internet gap and creating new global opportunities in low and middle-income countries è il titolo del report elaborato da Dalberg-Intel nel 2012, che si spinge a stimare gli effetti che sortirebbe l’aumento del numero di donne e ragazze online in termini di crescita del PIL nei Paesi in via di sviluppo. Comprendere questo tipo di differenze – sia tra Paesi diversi sia all’interno di uno stesso Paese – è fondamentale per progettare interventi efficaci tesi a ridurre il divario di genere e a catturare le opportunità di ...
Women_Web
Immatricolazioni in aumento nel sistema universitario italiano. Nell'anno accademico 2015-2016 gli immatricolati sono complessivamente 271.119, 6.000 in più rispetto allo scorso anno. Si registra dunque un +2% di immatricolazioni che diventa +3% se si guarda solo ai nuovi iscritti nel sistema di età non superiore ai 19 anni. In tutte le aree si evidenzia una maggior presenza delle donne, ad eccezione di quella scientifica dove il 62,4% degli immatricolati è di sesso maschile. Fonte: «Università, gli immatricolati sono 271.000 (+2%). Le donne sono il ...
Immatricolazioni