Persone e Storie

02/06/2016

Scoperti i nomi delle quattro suore che un secolo fa catalogarono 400 mila stelle


Emilia Ponzoni, Regina Colombo, Concetta Finardi e Luigia Panceri: sono questi i nomi delle quattro suore che tra il 1910 e il 1922 catalogarono più di 400 mila stelle. Rimaste anonime fino a poche settimane fa, le loro identità sono state rivelate grazie alla scoperta casuale di padre Sabino Maffeo, che lavora per l’Osservatorio Vaticano.

Tra il 1897 e il 1899 gli astronomi più famosi del mondo tennero delle conferenze a Parigi per provare a catalogare le stelle attraverso l’opera denominata Catalogo Astrografico. Agli incontri partecipò anche il Vaticano con un proprio studioso: il sacerdote Francesco Denza, che passò poi la mano all'americano gesuita John Hagen, il quale ingaggiò le quattro suore come aiutanti. Le “donne calcolatrici”, come vennero soprannominate per la loro capacità di calcolare le coordinate, contribuirono così a compilare una delle prime mappe del cielo.

 

Andrea Indiano, «Le 4 suore che un secolo fa catalogarono 400 mila stelle», Corriere della Sera, 2 giugno 2016