Persone e Storie

01/09/2016

Mumbai: nelle baracche di Dharavi le bambine sviluppano app


Negli ultimi mesi 67 bambine che vivono nelle baracche di Dharavi (Mumbai, India) hanno imparato a programmare. Grazie allo Slum Innovation Project stanno infatti frequentando dei corsi di coding e hanno già sviluppato delle app: Women Fight Back, che permette di inviare un alert con la propria geolocalizzazione qualora ci si trovi in pericolo, Clean and Green, che consente di scattare una foto geolocalizzata della spazzatura e mandarla all’autorità municipale locale, e Paani, che invia un alert quando arriva il proprio turno di andare a prendere l’acqua dal pozzo comune, in modo da ridurre i tempi che queste bambine trascorrono in fila e che potrebbero invece dedicare alla propria educazione.

In un luogo in cui regnano la povertà e la disuguaglianza tra uomini e donne, dove il segnale wi-fi è debolissimo e i costi di navigazione elevati, queste ragazze sperano però che le competenze informatiche che stanno acquisendo saranno utili per le loro carriere future: «Spero di poter lavorare con i computer un giorno, e spero che li potrò usare per aiutare i miei amici e la mia famiglia», dice Ansuja.

 

Vidhi Doshi, «Girls learn app coding to navigate a way out of their Mumbai slum», the Guardian, 30 agosto 2016.

slum innovation project