Ricerca

Ordina per: Rilevanza | Il più recente | Il meno recente

Documenti trovati: 28

Cosa potrebbe aiutare ad accrescere il coinvolgimento delle donne nel campo della scienza e della tecnologia? Risponde Casey Dugan, Software Engineer (IBM Research, Cambridge): @casey_dugan Tumbls from Casey IBM Research
Durante l'evento organizzato da IBM #donneditalento. Percorsi, progetti e futuro..., Nicola Palmarini, autore del libro Le infiltrate. Ragazze e tecnologia, stereotipi e opportunità, sottolinea come la disinformazione per quanto riguarda le questioni di genere e il gender gap tutt'oggi esistente nella materie STEM renda necessario un incontro per promuovere i talenti femminili: la ...
Ci sono ancora poche donne in ambito STEM: pensi che il mondo si stia perdendo un'opportunità in questo modo? Risponde Casey Dugan, Software Engineer (IBM Research, Cambridge): @casey_dugan Tumbls from Casey IBM Research
Come ci si sentiva a essere così poche in classe? Risponde Casey Dugan, Software Engineer (IBM Research, Cambridge): @casey_dugan Tumbls from Casey IBM Research
Che cosa ti ha spinta a diventare ingegnere? Risponde Casey Dugan, Software Engineer (IBM Research, Cambridge): @casey_dugan Tumbls from Casey IBM Research
Perché oggi è “tutto matematica”? Risponde Noemi Barrera, PhD presso il Dipartimento di Fisica e Astronomia dell’ Università di Tel Aviv (Materials Science, Materials Physics, Condensed Matter Physics).
Perché così poche donne seguono questo percorso di carriera? Risponde Megan Monroe, Computer Scientist – Cognitive Computing Group IBM Research.
Alcune donne pensano che la scienza e la tecnologia siano materie poco cool per una ragazza. È davvero così?  Risponde Anna Laura Orrico, cofounder di Talent Garden Cosenza.
Che cosa frena le ragazze dallo scegliere una materia scientifica? È davvero così ostica la “ricerca”?  Risponde Noemi Barrera, PhD presso il Dipartimento di Fisica e Astronomia dell’ Università di Tel Aviv (Materials Science, Materials Physics, Condensed Matter Physics).
Credi ci sia una via femminile alla programmazione? Una differenza nel modo incui vengono immaginati i servizi? Risponde Megan Monroe, Computer Scientist – Cognitive Computing Group IBM Research.