Ricerca

Ordina per: Rilevanza | Il più recente | Il meno recente

Documenti trovati: 93

Empowerment al femminile: questa la parola chiave dei progetti della fondazione Bet She Can, nata nel 2014, e riconosciuta a livello nazionale da gennaio 2015, con l’obiettivo di offrire a bambine e ragazze in et preadolescenziale (8-12 anni) strumenti per sviluppare la consapevolezza di s e delle proprie potenzialit. La fondazione si occupa della creazione di progetti innovativi attraverso ...
Un club pomeridiano nelle scuole durante il quale le ragazze imparano a creare siti web, sviluppare app e videogame, costruire robot, progettare manufatti e stamparli con la stampante 3D: si chiama Girls Code It Better e si rivolge alle ragazze che frequentano la prima, seconda e terza classe della scuola secondaria di primo grado. Non richiesta nessuna precedente esperienza in informatica: all’interno ...
Bo Ren lavorava nell’azienda di Mark Zuckerberg, e ora non ci lavora pi. Leggete in questo articolo la sua personale esperienza: quanto pu essere diverso il percorso per diventare Product Manager per un uomo e per una donna nella stessa azienda? Le politiche di diversity hanno ancora tanta strada da fare. Bo Ren, Diversity is a broken product in tech. FIX IT., Start Up Grind, 15 luglio ...
Negli ultimi mesi 67 bambine che vivono nelle baracche di Dharavi (Mumbai, India) hanno imparato a programmare. Grazie allo Slum Innovation Project stanno infatti frequentando dei corsi di coding e hanno gi sviluppato delle app: Women Fight Back, che permette di inviare un alert con la propria geolocalizzazione qualora ci si trovi in pericolo, Clean and Green, che consente di scattare una foto geolocalizzata ...
Ladies Learning Code un’organizzazione non profit nata in Canada nel 2011 da un’idea di Heather Payne, Laura Plant, Melissa Sariffodeen e Breanna Hughes con la missione di fare da guida alle donne che vogliono imparare a programmare. Con la forte convizione che l’alfabetizzazione digitale sia la nuova frontiera dell’educazione, Ladies Learning Code oggi presente in ...
Uno speed-dating molto originale: quello messo in piedi da Inspiring Girls International, un’organizzazione che si impegna a mettere in contatto donne che rappresentano dei modelli con giovani ragazze in tutto il mondo, allo scopo di presentare loro la variet di lavori, ruoli e possibilit a cui devono aprire le porte. Le modalit di incontro tra le donne e le ragazze vanno da eventi di speed-dating, ...
Numerical detective: il soprannome con cui stata ribattezzata Francesca Dominici, l’italiana 47enne che ormai vive e lavora negli Stati Uniti da ventuno anni, dove si occupa, attraverso lo studio e l’integrazione di numerosi dati, di ricercare gli inquinanti che danneggiano la nostra salute. Arrivata alla Duke con una borsa di studio dall’Universit di Padova, dove era dottoranda, ...
Da Valdagno a Mountain View in California: Silvia Urbani – 33 anni, laurea in Ingegneria gestionale a Padova, un anno in California, specialistica al Politecnico e 4 anni in Eni a Milano – da pochi mesi product manager in Google, e non potrebbe essere pi felice. Un traguardo conquistato con coraggio e perseveranza, che l’hanno portata a lavorare per il colosso mondiale ...
Dal 4 al 6 novembre l'Harvard Alumni Association (HAA) ha organizzato l'eventoWomen’s Weekend, durante il quale si sono tenuti diversi incontri su temi legati alle donne, come la sessualit, la razza, l'equilibrio tra lavoro e vita privata. Francesca Dominici (Professor of Biostatistics e Senior Associate Dean for Research) per questa occasione ha scelto un approccio molto originale, scegliendo ...
22 anni e un amore spasmodico per la fisica:Sabrina Pasterski,laureata al Massachusetts Institute of Technology di Boston e ora dottoranda ad Harvard, con le sue ricerche, giunte fino agli uffici della Nasa, potrebbe cambiare la concezione che i suoi predecessori hanno dato dell'Universo. A soli 14 anni costruisce un prototipo di aereo e oggi, mentre alcuni delle menti pi briilanti d'America si ...