Ricerca

Ordina per: Rilevanza | Il più recente | Il meno recente

Documenti trovati: 179

L’iniziativa For Women in Science dell’UNESCO e della Fondazione L’Oréal è nata 17 anni fa allo scopo di supportare e dare il giusto riconoscimento alle ricercatrici talentuose, incoraggiare le giovani donne verso le professioni scientifiche e assisterle a carriera avviata. Recentemente è stato anche lanciato il Manifesto For Women in Science, con l’obiettivo di raccogliere migliaia di ...
Donne portate per l’astrazione, donne non portate per l’astrazione… questo è il dilemma! Un recente articolo del matematico Piergiorgio Odifreddi, apparso su la Repubblica il 16 ottobre scorso dopo l'Ada Lovelace Day («Il talento delle donne per la scienza»), scatena il dibattito sul tema "donne e materie scientifiche". La frase sotto accusa, che viene dopo un elenco delle donne vincitrici ...
Il report Gender Diversity Survey. 2014 Proxy Season Results, elaborato da Fenwick & West nel dicembre 2014, fornisce indicazioni sulla presenza delle donne ai livelli più alti – consigli di amministrazione e top management (C-levels) – nelle aziende presenti nello Standard&Poor’s 100 Index (S&P100) e nel Silicon Valley 150 Index (SV150), disegnandone i trend a partire dal 1996. Il report propone ...
Secondo uno studio dell’OCSE del 2015 (The ABC of Gender Equality in Education. Aptitude, Behaviour, Confidence), le ragazze non hanno fiducia nelle proprie abilità di risolvere problemi matematici e scientifici e ottengono risultati peggiori di quelli che potrebbero raggiungere, nonostante, in generale, superino i compagni maschi per impegno e attitudine positiva a scuola. Lo studio suggerisce ...
Uno studio pubblicato recentemente negli USA sembrerebbe dimostrare che all’origine del comportamento di molte ragazze, ovvero quello di non proseguire nello studio delle materie STEM, ci sarebbe una mancanza di fiducia nelle proprie capacità matematiche, e non la mancanza delle capacità stesse. Confrontando studenti di college e università con lo stesso background e le stesse esperienze, infatti, ...
We Will Rise: Michelle Obama’s Mission to Educate Girls Around the World è il titolo del film documentario della CNN, la cui première è stata trasmessa mercoledì 11 ottobre, che vede come protagoniste le storie di un gruppo di ragazze del Marocco e della Liberia e la First Lady Michelle Obama, insieme ad altre attiviste come Meryl Streep, Freida Pinto e la giornalista Isha Sesay. Il focus è ...
Le aziende che vogliono accrescere i profitti dovrebbe aumentare il numero di donne che ricoprono ruoli STEM: questo è ciò che sostiene una recente indagine realizzata da Futurstep. Ciononostante, meno di un terzo degli intervistati (30%) afferma che le proprie organizzazioni richiedono, spesso o sempre, la presenza di almeno una candidata donna nel processo di assunzione di impiegati STEM. Joanne ...
Il nuovo amministratore delegato di Microsoft Italia si chiama Silvia Candiani. È la prima donna a ricoprire questo ruolo e, come testimoniano i tanti messaggi di congratulazioni, soprattutto da parte di donne, rappresenta un messaggio di speranza. A maggior ragione se si tratta della donna che ha contribuito a creare l’associazione ValoreD, che proprio nei giorni scorsi ha presentato il Manifesto ...
Cosa accadrebbe se, nell’educazione dei figli, ci concentrassimo sulle capacità, invece che sul genere? Che cosa accadrebbe se, nell’educazione dei figli, ci concentrassimo sull’interesse, invece che sul genere? […] Io vorrei che tutti cominciassimo a sognare e progettare un mondo diverso. Un mondo più giusto. Un mondo di uomini e donne più felici e più fedeli a se stessi. Ecco da dove ...
Secondo uno studio pubblicato su Science, il gender gap universitario per cui le le donne, rispetto agli uomini, sono sottorappresentate nelle discipline scientifiche e matematiche sarebbe dovuto anche al fatto che in questi campi, a differenze di altri che sembrano richiedere più empatia e duro lavoro, si considerino necessarie caratteristiche come l'essere brillanti e geniali: attributi che ...